Clear

10°C

Vibo Valentia

Clear

  • Ultimo aggiornamento: 24 Marzo 2017, 22:31:17.

ospedale jazzolino pronto soccorso

In circa 72 ore dalla gioia al dramma. Lunedì la nascita del bambino, ieri il decesso della madre. È quanto successo nel reparto di Ginecologia dello Jazzolino a Vibo, dove ieri pomeriggio in sala operatoria Tiziana Lombardo, 37enne di Ricadi, è deceduta a causa di una emorragia addominale che le avrebbe procurato un arresto cardiaco.

La giovane neomamma aveva partorito tre giorni fa con un parto naturale e tutto sembrava essere andato bene, poi ieri mattina l'inizio dei dolori, forti crampi all'addome e, quindi, i primi controlli dei medici. Da una tac e da una serie di analisi sarebbe, quindi, emersa l'emoraggia addominale; da qui, l'immediato trasferimento in sala operatoria per sottoporre la donna ad un intervento chirurgico. Dalla sala operatoria, però, Tiziana Lombardo non sarebbe più uscita e in tal senso gli interrogativi sul perché nessuno si sia accorto di quello che stava accadendo e soprattutto se sarebbe stato possibile evitare questa tragedia.

Un caso sul quale l'Asp ha avviato subito una indagine interna, mente la Procura di Vibo ha già acquisito la cartella medica e aperto un fascicolo per accertare i fatti ed eventuali responsabilità in attesa della disposta autopsia.