Partly Cloudy

27°C

Vibo Valentia

Partly Cloudy

Humidity: 57%

  • Ultimo aggiornamento: 11 Luglio 2017, 17:19:52.

omicidio stambe1

Ancora sangue nel Vibonese, dove a rimanere ferito mortalmente sotto i colpi di arma da fuoco, è stato un uomo residente a Sant’Angelo di Gerocarne. Il grave delitto è stato compiuto questa mattina, alle ore 7 circa, quando Domenico Stambè - questo il nome del 56enne del luogo noto alle forze dell'ordine - è stato raggiunto da colpi di fucile caricato a pallettoni dinnanzi la porta della casa di campagna dell'uomo, in località Rombolà.

Tre i colpi sparati, all'indirizzo dall'uomo, si ipotizza da qualcuno che potrebbe avere agito direttamente a bordo di un'auto, di cui due nel corpo e uno in testa che sarebbe stato fatale. A dare l'allarme il nipote di Stambè, che era separato dalla moglie e viveva solo, che l'ha trovato riverso per terra sanguinante.

stambe3

Sul posto, si sono recati immediatamente i carabinieri della Stazione di Soriano, diretti dal maresciallo Barbaro Sciacca, che stanno tentando di ricostruire l’esatta dinamica dell’accaduto, e avviato le indagini per risalire all’autore dell’insano gesto; e sul posto anche il medico legale Katiuscia Bisogni. La vittima, coinvolta in passato in alcune vicende giudiziarie, potrebbe essere legata ad ambienti criminali. Ed è in questa direzione che si stanno indirizzando le indagini degli inquirenti che hanno iniziato a battere tutto il territorio e, stanno effettuando perquisizioni. Tra le ipotesi, anche che l'uomo sia stato giustiziato con l'ultimo colpo in testa quando si trovava già a terra. 

Altro particolare ancora al vaglio, è il ritrovamento di un automobile data alle fiamme a poca distanza dal luogo del delitto, che potrebbe essere stata utilizzata nell'agguato ma su cui ancora non è trapelato nulla. 

am

 

 

omicidio stambe2