Sunny

14°C

Vibo Valentia

Sunny

Humidity: 44%

  • Ultimo aggiornamento: 11 Luglio 2017, 17:19:52.

Non un semplice torneo amatoriale, ma una realtà ormai solida nel ricordo dei due giovani scomparsi prematuramente. 15 squadre, 3 gironi e sfide quotidiane fino al 23, dopodiché inizierà la fase ad eliminazione diretta. Finale prevista per il 30 giugno. «…E siamo arrivati al sesto anno». Così, con un filo di amarezza ma con un ricordo ancora vivido di Alessio e Rody, è iniziato il torneo di calcio a 5 dedicato alla memoria dei due ragazzi di Vibo Marina scomparsi prematuramente.

torneo rodyA dire quelle parole, sospirate al fischio di inizio, è stato uno degli amici di vecchia data dei due giovanissimi, Rocco Schiavello, che insieme ad un sostanzioso collettivo di ragazzi ha dato vita a questa iniziativa, non più un semplice torneo amatoriale, ma un appuntamento fisso nella frazione delle marina del capoluogo. Ed ha tenuto a sottolinearlo anche il padre di Alessio, giunto insieme alla sua numerosa famiglia dalla Puglia fino al campetto della chiesa di Bivona proprio per omaggiare e ringraziare ancora una volta gli amici che come ogni anno si sono fatti in quattro per mettere in piedi il torneo. Sono quindici le squadre provenienti da tutta la provincia, che proveranno a contendersi la vittoria.

Tre gruppi composti da cinque team che si sfideranno quotidianamente fino alla fine della fase a gironi, prevista per il 23 giugno. Successivamente si procederà con la fase ad eliminazione diretta, che ci porterà alla finale del 30 giugno. Proprio ieri l’inizio del torneo con il minuto di silenzio per Alessio e Rody terminato con un applauso del sostanzioso pubblico e con dei sobri giochi pirotecnici. La prima sfida che ha aperto il torneo è stata quella tra Team Mpaticu e Blue Angels, terminata 2-6 con.

Per la prima squadra a segnare sono stati Bah e Baroni, mentre per la seconda hanno fatto gonfiare la rete Lo Giacco, Orlando, Tripodi con una tripletta ed il portiere avversario con un autogol. Una partita iniziata in salita per i Blue Angels, che vanno sotto di 2 gol e pur giocando male riescono a chiudere la prima frazione sul 2-2. Nel secondo tempo sono stati più ordinati i nero celesti della Blue Angels, che riescono a completare il ribaltone fissando il punteggio sul 2-6 finale, con Tripodi sugli scudi autore di tre gol.

Dopo il primo match sono state Cittá Pulita e Hobby Carwash a confrontarsi, in una partita finita 4-4. I campioni in carica della Città Pulita vengono fermati alla prima dai ragazzi della Hobby Car Wash, che rincorrono per tutta la partita ma che alla fine riescono ad agguantare un insperato pareggio. Troppo nervosi i campioni in carica che sbagliano sul 4-3 due clamorose palle gol. Dall'altra parte un’ottima prova corale dei ragazzi di capitan Ernesto Nesci che con sacrificio e corsa hanno dovuto sopperire all'assenza di due pedine giocando tutta la partita in cinque e senza cambi. «Questa sera saranno tre le sfide, a partire dalle ore 21 presso il campetto di Bivona, dove chiunque è invitato a partecipare anche per passare un momento di relax insieme ai giovani e alle famiglie delle Marinate. Come sempre nel ricordo di chi, purtroppo, se n’è andato troppo presto. Esattamente come i mai dimenticati Alessio e Rody».