Mostly Cloudy

13°C

Vibo Valentia

Mostly Cloudy

Humidity: 67%

  • Ultimo aggiornamento: 11 Luglio 2017, 17:19:52.


Farfaglia Nicola wushu kung fuL’amore per lo sport è nato presto per Nicola Farfaglia, 13enne di Vena Superiore. Non una disciplina qualsiasi. A soli 4 anni, infatti, Nicola si era “innamorato” del Wushu Kung Fu, l’antesignano di tutte le Arti Marziali. Un percorso, il suo, fatto di impegno e allenamento sotto l’attentissima guida  del maestro Vitaliano Trapasso di Vibo Valentia, federata con la PWKA, e che Nicola ha deciso di seguire con tenacia, aiutato e sostenuto dai genitori Maurizio e Anna che con non pochi sacrifici lo sostengono in questa sua forte passione.

Uno sport impegnativo che richiede sacrifici ma nonostante la giovane età Nicola ha deciso di crederci, senza scoraggiarsi. Si divide, quindi, tra scuola e palestra, studiando e concentrandosi anche negli allenamenti con grande passione e umiltà, seguendo il maestro Trapasso e continuando nel suo impegno quotidiano nella consapevolezza che questa è la strada per centrare risultati importanti.

Obiettivi che Nicola ha iniziato già a centrare e non si sono fatti attendere, infatti, i risultati positivi, frutto di un impegno costante: a Sant’Andrea Apostolo, in provincia di Catanzaro, si sono disputati i campionati internazionali di Wushu Kung Fu ai quali hanno partecipato molti atleti provenienti da ogni parte d’Italia e d’Europa e dove il 13enne vibonese ha conquistato il podio.

Un appuntamento importante e prestigioso al quale Nicola ha voluto fortemente essere presente e mettersi alla prova e dopo una esaltante e caparbia prestazione ha conquistato il primo gradino del podio nei combattimenti Wushu Kung Fu. Una bella soddisfazione per il giovane Nicola, per il suo maestro che ha creduto molto in lui, seguendolo passo passo e sostenendolo in ogni momento.

Un risultato prestigioso che va ad aggiungersi alle tante prestazioni positive del giovane nelle passate edizioni a Rimini, Riccione e Botricello. Non un punto di arrivo, comunque, per Nicola che guarda già avanti ed è al lavoro per preparare la prossima gara che si svolgerà a Rimini il 24 e il 25 giugno prossimi. Giovane e forte Nicola con la sua cintura blu si prepara, quindi, ad affrontare l’ennesima prova: per un futuro che alimenta con la passione e l’amore per lo sport. Il punto di forza per un giovane e un futuro che fa ben sperare. In lui e nei giovani che si avvicinano allo sport con passione, lo strumento che fa la differenza.