Mostly Cloudy

13°C

Vibo Valentia

Mostly Cloudy

Humidity: 67%

  • Ultimo aggiornamento: 11 Luglio 2017, 17:19:52.

asc corrireggio ciccone rosy

È andata in scena in una splendida giornata di sole, ieri 25 aprile, la “Corrireggio”, storica manifestazione sportiva organizzata da Legambiente a Reggio Calabria.

A decretare il successo della manifestazione, anche quest’anno, il colorato fiume di persone che si è presentato ai nastri di partenza. Partecipanti di ogni età, molti dei quali sicuramente non animati dallo spirito agonistico, ma dalla voglia di contribuire a lanciare ancora una volta un forte messaggio, proprio da uno dei luoghi più belli e suggestivi dello Stivale. 

Tante le emozioni, così come non sono mancati gli spunti anche ad animare il momento di riflessione legato proprio al tema ispiratore dell’edizione numero 35 della “Corrireggio”: “Il filo che cuce la città invisibile”, con il chiaro riferimento alla “nuova” Città Metropolitana che pur essendoci, non è ancora da tutti percepita. 

Una bella manifestazione alla quale non è certo mancata la presenza di tanti gruppi di atletica dell’intera Calabria e tra questi l’Atletica San Costantino Calabro presente ai nastri di partenza con Rosy Ciccone. Un’esperienza positiva quella della Ciccone che va ad aggiungersi alle tante altre finora vissute e coronate con prestazioni eccellenti tali da collocarla nei primissimi posti delle classifiche. 

E anche a Reggio ha dimostrato grande caparbietà e nei lunghi 12 km ha saputo dosare le forze conquistando un meritatissimo terzo posto assoluto nella classifica femminile con il tempo di 54 minuti e 50 secondi. Soddisfazione ed entusiasmo per Rosy che raccoglie i frutti di un attento e mirato allenamento dando lustro all’intero gruppo Atletica San Costantino Calabro, gruppo guidato da Raffaele Mancuso che porta avanti il progetto sportivo mettendoci cuore e passione.