Sunny

13°C

Vibo Valentia

Sunny

Humidity: 87%

  • Ultimo aggiornamento: 29 Maggio 2017, 22:17:20.

di GIUSEPPE CURRA'

Si svolgeranno martedì prossimo presso l’area verde adiacente alla chiesa “Gesù Salvatore” di Vena di Ionadi, le fasi provinciali di corsa campestre, valide per la qualificazione regionale dei campionati studenteschi. La manifestazione podistica, rivolta alle Scuole secondarie di primo e secondo grado attive nella provincia di Vibo Valentia, vedrà la partecipazione di circa 400 alunni, suddivisi in otto categorie. corsa campestre

“Tutti insieme all’insegna dell’inclusione”, questo il motto della rassegna sportiva. Una frase non di circostanza, pienamente in sintonia con le linee guida tracciate dalle nome vigenti, propria di una corsa che, non a caso, vedrà la partecipazione di alunni di tutte le etnie e con abilità diverse, pronti ad affrontarsi nel pieno rispetto delle regole sportive, in un contesto naturalistico certamente consono alle aspettative.

Nata a livello nazionale dalla collaborazione tra Miur, Coni, Cip e FF.SS.NN., l’iniziativa a livello provinciale è curata dalla coordinatrice dell’At di Vibo Valentia per le attività sportive e l’educazione alla salute Sabrina Nardo, la quale, in questo caso, ha coinvolto nel processo organizzativo altre realtà attive sul territorio. Tra queste, la Fidal, l’associazione “Conoscere Ionadi”, la parrocchia “Gesù Salvatore” di Vena di Ionadi, il Coni point, la Protezione civile di Pizzo, gli alunni del Liceo scientifico “Berto” e i docenti di educazione fisica dei vari Istituti scolastici vibonesi. Le fasi provinciali di corsa campestre da quest’anno saranno rese itineranti, allo scopo di valorizzarne le risorse naturali esistenti sul territorio.