Breezy

14°C

Vibo Valentia

Breezy

Humidity: 53%

  • Ultimo aggiornamento: 11 Luglio 2017, 17:19:52.

Vibo strade lavori GiroIn attesa del Giro di Italia sono le strade le vere protagoniste nel Vibonese. Scattato, infatti, il countdown – il passaggio della carovana è in agenda per giovedì – dal Comune di Vibo si continua a lavorare per mettere una “toppa” alle strade. E dopo la determinazione del 3 maggio con cui si affidavano i lavori per il rifacimento del manto stradale delle zone interessate al passaggio del Giro, c’è un altro provvedimento che gli uffici hanno firmato.

Perché, a quanto pare, non è bastato il bitume per il restyling delle strade (sia i Comuni che l'Anas stanno effettuando lavori lungo tutto il tracciato - a sinistra gli interventi dei giorni scorsi lungo la Ss18) e così il Comune ha dovuto impegnare altri soldi per un ulteriore affidamento, a distanza di due giorni.  Dopo la determinazione (n. 513 del 3 maggio) per «affidare i lavori di rifacimento del piano viabile delle zone interessate al transito del “100^ Giro ciclistico d’Italia” alla ditta Remac, con sede in località Ferrarice di Filandari per l’importo complessivo di 9.738,17 euro (7.982,11 euro imponibile e 1.756,06 per Iva al 22%)», infatti, il 5 maggio con una nuova determinazione (n. 525) la dirigente ha dovuto «affidare gli ulteriori lavori di ripristino del piano viabile zone interessate al transito del 100^ Giro d’Italia alla ditta Remac per l’importo complessivo di 9.012,04 euro, di cui 7.386,92 euro imponibile e 1.625,12 per iva al 22%».

Perché? Presto detto, e, nell’atto la dirigente spiega che «a causa dello stato di degrado delle vie interessate al passaggio del giro ciclistico, la quantità di bitume inizialmente prevista non è sufficiente» e, quindi, «l’ufficio preposto ha formulato un ulteriore preventivo di spesa, per i lavori, pari a complessive 7.386,92 euro oltre iva e al netto del ribasso del 21,22% offerto dall’impresa Remac srl».