Mostly Cloudy

12°C

Vibo Valentia

Mostly Cloudy

Humidity: 90%

  • Ultimo aggiornamento: 25 Maggio 2017, 22:55:07.

carabinieri

Ha finalmente un nome, l'uomo che questo pomeriggio intorno alle 15, è stato ritrovato cadavere sulle spiagge di Nicotera. Sitratterebbe di Antonio Elia, un 65enne scomparso da Rosarno lo scorso 20 aprile. A chiarire l'identità dell'uomo, sarebbe stata la propria figlia, recatasi a Nicotera Marina, sul luogo in cui è stato ritrovato il corpo. Inizialmente si era parlato semplicemente di un maschio di mezza età: queste le uniche informazioni trapelate relativamente al cadavere ritrovato questo primo pomeriggio, steso sulla spiaggia nella zona a cavallo tra Nicotera e Ioppolo. Ad avvertire i carabinieri, sarebbe stato un passante che, avvistata la sagoma dell’uomo a terra, non ha esitato a chiedere l’intervento delle autorità. Sul posto sono giunti immediatamente i militari guidati dal capitano Dario Solito, i quali hanno da subito avviato le indagini per capire di più sull’identità dell’uomo e la causa del decesso. Ed è in questo che aiuterà l’esame sul corpo del medico legale Katiuscia Bisogni, la quale potrebbe dare indicazioni più precise per capire se l’uomo sia deceduto per annegamento, un malore, o altra causa.