Cloudy

11°C

Vibo Valentia

Cloudy

  • Ultimo aggiornamento: 25 Febbraio 2017, 19:19:36.

san costantino coniglio psc

di GIUSEPPE CURRÀ

È stato un consiglio comunale importante, quello svoltosi nei giorni scorsi a San Costantino Calabro. Tappa cruciale per dare il via ad una nuova fase di sviluppo socio-economico del territorio. L’assise, nello specifico, ha approvato all’unanimità il nuovo Piano strutturale comunale (Psc), strumento appunto cruciale per delineare i futuri indirizzi strategici e urbanistici dell’area di pertinenza dell’amministrazione guidata dal sindaco Nicola Derito.

All’ultima seduta consiliare ha partecipato anche l’architetto Giuseppe Carnuccio. Una presenza non casuale, che ha permesso al capogruppo del team incaricato dal Comune a redigere il documento di illustrare in aula i dettagli del nuovo Psc, con annesso il nuovo regolamento edilizio urbano (Reu). Nell’ambito del Piano appena adottato, è stata anche ridotta da 250 a 50 metri la fascia di rispetto cimiteriale.

Una novità importante, che consentirà a numerosi cittadini del ridente comune vibonese di realizzare nuove strutture abitative in una zona che prima non era edificabile. Il vecchio Psc risaliva, addirittura, agli anni ottanta. Quindi, a circa 30 anni fa. L’approvazione del nuovo strumento urbanistico rappresenta, indubbiamente, una bella vittoria per la stessa amministrazione Derito, la quale può così oggi aggiungere un ulteriore tassello al composito mosaico di impegni presi circa 5 anni fa in campagna elettorale.

Una promessa mantenuta che certamente non guasta, ancor di più perché concretizzatasi quasi a fine mandato, a pochi mesi dal momento in cui i cittadini del comune di San Costantino Calabro saranno di nuovo chiamati ad eleggere, ed eventualmente a confermare, il loro sindaco.