Partly Cloudy

15°C

Vibo Valentia

Partly Cloudy

Humidity: 64%

  • Ultimo aggiornamento: 11 Luglio 2017, 17:19:52.

Passata l’euforia per la vittoria alle amministrative della lista “Siamo Stefanaconi” per la quale Sinistra Italiana ha dato il suo contributo, gli iscritti della locale nascente sezione hanno promosso una iniziativa avente come tema il piano integrato dei rifiuti. A questo incontro vi hanno partecipato quadri del partito regionale, provinciale ed amministratori locali, i quali hanno dato vita ad un gruppo di lavoro ristretto «che produrrà altre iniziative in futuro».

stefanaconiIl relatore ed ospite che ha presieduto l’incontro, è stato l’architetto Tucci, attuale dirigente al comune di Siderno ed esperto in materia. «L’incontro propedeutico - fanno sapere i militanti di SI a Stefanaconi - è stato utile ed apprezzato, poiché è servito a fare chiarezza su un tema scottante con il quale ci misureremo nei prossimi anni, cercando di colmare il gap negativo che ci divide dal resto dell’Italia, classificandoci agli ultimi posti. Ci siamo congedati con la promessa, compatibilmente con gli impegni dell’architetto Tucci, di rivederci promuovendo una assemblea pubblica alla quale far partecipare i cittadini del nostro paese che avranno così l’opportunità di informarsi e documentarsi sui Rsu e condividere percorsi virtuosi affinchè i già soddisfacenti risultati della raccolta di vicinato, assumano sempre di più dimensioni e percentuali esaltanti». L’occasione, ad ogni modo, è stata anche utile per ribadire l’appoggio alla nuova amministrazione comunale, «della quale abbiamo apprezzato i primi passi che hanno visto coinvolti direttamente i giovani amministratori che armati di scope e palette, hanno voluto come esempio dimostrare il loro impegno e la loro buona volontà, pulendo il palazzo comunale».

«Altresì - concludono - abbiamo condiviso la scelta di nominare quale responsabile del servizio amministrativo-finanziario il vice-sindaco Carmelo Disì, il quale a titolo gratuito svolgerà il difficile compito al quale è stato chiamato, facendo risparmiare ingenti risorse al comune. Ribadiamo, come sempre fatto, che il nostro partito sarà in prima linea a vigilare e lavorare per il raggiungimento di obiettivi comuni e condivisi che abbiano come traguardo la crescita collettiva. Così come non faremo sconti nel caso in cui dovremmo assumere posizioni discordanti rispetto all’operato della neo  amministrazione comunale».