Mostly Cloudy

13°C

Vibo Valentia

Mostly Cloudy

Humidity: 84%

  • Ultimo aggiornamento: 11 Luglio 2017, 17:19:52.

 marco martino udc

di ANDREA FERA

A Capistrano, una netta inversione di rotta caratterizza la competizione elettorale 2017, appena conclusa. Una competizione che ha riservato non poche sorprese, visto il verdetto delle urne, e che sancisce l'inizio di un percorso politico all'insegna della rottura col passato, e oggettivamente nuovo per la comunità (se positivo o negativo, sarà solo il tempo a decretarlo). Marco Martino, coordinatore nazionale Udc per il Sud Italia, nonché capogruppo di minoranza nella precedente amministrazione, è il nuovo primo cittadino di Capistrano e, a quanto pare, il sindaco più giovane della Calabria. Erano in due a contendersi la guida del Comune. A tentare di contenere l'assalto di Martino, infatti, c'era il vicesindaco uscente, Domenico Mesiano, espressione della continuità di un percorso avviato nel 2007, anno della prima elezione dell'amministrazione targata Roberto Caputo (adesso candidato alla carica di consigliere) della quale Mesiano ha sempre rappresentato la punta di diamante. 

Una vittoria netta, quella riportata da Martino, come non si verificava da molto tempo nel piccolo centro delle Preserre vibonesi, nel quale le competizioni elettorali si giocavano sul filo di rasoio ed erano sancite da una manciata di voti. Stavolta, invece, l'elettorato sembra aver voluto esprimere un'idea più chiara, rispetto al passato. Su un totale di 735 elettori, sono stati 387 i voti riportati dalla lista di Martino "Noi verso un futuro migliore", a fronte dei 335 voti della lista "Crescere si può", capeggiata da Mesiano. Facendo una proporzione tra il basso numero di elettori e degli esiti delle passate competizioni, il risultato si profila come una vera disfatta per l'amministrazione uscente che, probabilmente, ha basato sull'eccessiva sicurezza la propria campagna elettorale. Martino, dal canto suo, ha condotto una campagna all'insegna del fair play, mantenendo un profilo basso che, stando al risultato finale, ha ampiamente ripagato. La pacificazione sociale ha costituito il tema centrale della sua campagna elettorale. Un tema rilanciato anche oggi dal suo profilo social: «La coraggiosa scelta di cambiare pagina mi ha entusiasmato in maniera straordinaria. Da oggi, Capistrano cambia volto, ma sopratutto, da oggi, Capistrano avrà un sindaco  espressione del popolo intero, anche di chi non ci ha preferito».