Clear

16°C

Vibo Valentia

Clear

Humidity: 73%

  • Ultimo aggiornamento: 11 Luglio 2017, 17:19:52.

filadelfia premio barone premiati

Da sinistra, Barone, De Nisi, Cutuli e Ciliberto con le bambine premiate e i bambini che hanno ricevuto la menzione speciale

Anche la XI edizione è giunta a degna conclusione, con la premiazione svoltasi all’esito di una giornata fatta di armonia, spensieratezza, ma soprattutto cultura e voglia di imparare. Questa mattina a Filadelfia si è svolta l’XI edizione del premio “Avv. Giovandomenico Barone”, nei locali dell’Istituto comprensivo statale, direzione didattica “Paolo Apostoliti”. Ad aggiudicarsi il premio le alunne Claudia Arcudi e Benedetta De Cicco, entrambe della V B.

A Claudia Arcudi è stato assegnato il premio per il miglior testo letterario «visto l’immane, complesso e completo lavoro realizzato in sei tavole con varie tematiche su Castelmonardo e il nuovo paese di Filadelfia», mentre Benedetta De Cicco si è aggiudicata il premio per il miglior testo artistico «per la ricerca fotografica, la nitidezza delle immagini dei luoghi e per la suggestione che le stesse suscitano allo sguardo degli osservatori».

«Questa iniziativa alimenta l’amore per la storia di Filadelfia - ha affermato il dirigente scolastico, Nicolantonio Cutuli - tanto cara all’avvocato Barone. La cui memoria è nel cuore di ognuno di noi, come annualmente questa manifestazione dimostra. Un ringraziamento sentito mi preme rivolgerlo alle insegnanti che hanno seguito i bambini e alla commissione per il grande l’impegno profuso».

Presente alla cerimonia anche la signora Elena Mastronardi Barone e il sindaco, Maurizio De Nisi: «Iniziare sin da piccoli a conoscere e a comprendere la nostra storia è importantissimo. L’amministrazione comunale intende fermamente proseguire sulla strada tracciata dall’avvocato Barone, continuando a “scommettere” sul sito di Castelmonardo, ritendendolo un valore aggiunto».

A condurre i lavori della giornata il presidente della commissione giudicatrice, Francesco Ciliberto, già dirigente scolastico dell’Istituto comprensivo di Filadelfia, che, nel suo intervento, ha tenuto a evidenziare «lo spessore culturale e il grande amore per il paese dell’avvocato Barone».  

A ricordare il professionista filadelfiese anche il presidente dell’Istituzione Castelmonardo, Vito Rondinelli, e il presidente della Biblioteca comunale di Filadelfia, Franco Apostoliti, suo amico di sempre: «Ricordare Giovandomenico Barone significa ricordare la storia e le origini di Filadelfia, alla quale ha dedicato tutta la sua vita».

Settantasette i bambini che hanno partecipato al concorso, ai quali è stato donato un piccolo gadget e un attestato con un disegno che riproduce la collina di Castelmonardo all’interno di una foglia. Disegno realizzato dall’architetto Diego Maestri, studioso di fama internazionale e cittadino onorario di Filadelfia.

Tra i lavori dei bambini, la commissione giudicatrice - presieduta da Ciliberto e composta da Antonietta Soverati, Immacolata Giampà, Patrizia Bretti, Carolina Amalfitani e Renato Bilotta - d’intesa con la famiglia Barone, ha ritenuto di assegnare due menzioni speciali agli alunni Elisabetta Bartucca e Cristian Caruso.