Mostly Cloudy

20°C

Vibo Valentia

Mostly Cloudy

Humidity: 72%

  • Ultimo aggiornamento: 11 Luglio 2017, 17:19:52.

“Liberi e giovani con Fabrizia” è il nome della lista che concorrerà, per le prossime amministrative di giugno, a sostegno del candidato a sindaco Francesco Fazio, attuale consigliere comunale di maggioranza. Una squadra di nove candidati, dunque, quali Francesco Cirillo, Vincenzo Costa, Rosita Daniele, Enzo Iacopetta, Samantha Nesci, Leonardo Andrea Pasqualino, Giuseppe Spano’ Nazzareno Suppa e Antonio Tassone, che punta soprattutto sulla particolare condizione anagrafica per convincere gli elettori del comune montano. fazio francesco

«Abbiamo dalla nostra parte una grande forza: la forza della gioventù - spiegano i candidati - il coraggio di inseguire il cambiamento e la volontà di realizzare il benessere dei cittadini con equità e lealtà. Come ogni buon padre di famiglia che sente il bisogno di dare senza chiedere niente in cambio, che è disposto a sacrificarsi per gli altri perché sa che il proprio benessere e la propria felicità non può che essere collegata al benessere e alla felicità dei suoi cari. Proprio questo sarà il cuore del nostro programma elettorale: amministrare la comunità con la diligenza, l’onestà e l’attenzione del buon padre di famiglia». Un programma, che loro stessi definiscono «ambizioso», fatto «da grandi obiettivi prioritari ed urgenti che dovranno essere realizzati nel corso della consiliatura».

Lavoro, ambiente, viabilità, tasse e agevolazioni fiscali, politiche sociali, turismo e innovazioni, sono tutti gli obiettivi declinati per meglio spiegare la visione politica ed amministrativa di questo nuovo gruppo. «Siamo di fronte ad un programma complesso ed ambizioso. Ce ne rendiamo conto. Ma ci rendiamo anche conto del fatto che tutti questi progetti sono estremamente necessari per sollevare il paese dallo storico degrado nel quale una certa classe politica lo ha fatto sprofondare. Ci rendiamo conto del fatto che tutti questi obiettivi dovranno essere necessariamente realizzati se vogliamo dare una nuova speranza alla collettività e, soprattutto, una prospettiva di vita e un futuro alle nuove generazioni. E ci rendiamo anche conto del fatto che la vera sfida sarà quella di riuscire a realizzare tutti questi progetti in un periodo di crisi economica e di investimenti limitati mantenendo sempre il vincolo del pareggio di bilancio imposto dalla legge nazionale. Vogliamo sentirci soddisfatti ed orgogliosi nel momento in cui vi chiederemo la fiducia, per un nuovo mandato - concludono - in modo tale da poter continuare a realizzare questo ambizioso progetto politico di rinnovamento e di benessere sociale. Un progetto che, ne siamo sicuri, si evolverà nel tempo e si incrementerà certamente di nuovi bisogni e di nuovi obiettivi che una società dinamica ed operosa come la nostra non potrà certamente fare a meno di esprimere».