Partly Cloudy

15°C

Vibo Valentia

Partly Cloudy

Humidity: 64%

  • Ultimo aggiornamento: 11 Luglio 2017, 17:19:52.

Venerdì 21 aprile alle ore 10,30, nei locali della sala consiliare del Comune di Fabrizia, sarà presentato il volume “LA PALORA – Cenni di grammatica e di fonetica con dizionario della parlata di Fabrizia” di Franco Carè. Lo rende noto il comitato “La palora viva di Fabrizia”, che, a nome del suo presidente Raffaele Cirillo, punta sull’opera di Carè per quel nobile fine della riscoperta, della valorizzazione e della diffusione dello straordinario patrimonio storico-artistico e culturale di Fabrizia, comune situato nell’area delle serre vibonesi. la palora

Alla conferenza stampa sono stati invitati a partecipare le rappresentanze delle istituzioni, delle associazioni socio-culturali, del mondo scolastico, dei professionisti, dei giornalisti e dei cittadini tutti. La conferenza è organizzata con la collaborazione del gruppo telematico “Sei di Fabrizia se” ed è patrocinata sia dal Comune che dall’Istituto Scolastico Comprensivo di Fabrizia.

«La pubblicazione di questa nuova edizione - afferma l’autore - si è resa necessaria per dare spazio agli insegnamenti ricevuti dal professore Michele De Luca (oggi di sicuro il massimo studioso della dialettologia calabrese) in tema di fonetica e, pertanto, nel ritocco di alcuni vocaboli in relazione alla loro esatta scrittura ed al loro più appropriato significato etimologico. L’opera si presta dunque ad essere un valido libro di testo scolastico, come riconosciuto dall’Istituto Comprensivo di Fabrizia, ma anche una più o meno rapida consultazione per i non addetti ai lavori, i quali, per curiosità, passatempo o voglia di tornare alle origini, potranno cercare il senso e l’etimo di un vocabolo e/o soffermarsi sul significato di un proverbio o di un modo di dire. 

E per altri versi il volume potrà fungere come primo approccio e contribuire a rintracciare quel terreno comune atto a far emergere un’unità socio-culturale dell’intera provincia vibonese, alla ricerca di una identità tout court non solo nel panorama regionale come ambito da molti studiosi, primi fra tutti dal professore Gilberto Floriani e dal sindaco di Gerocarne, Vitaliano Papillo.