Mostly Cloudy

19°C

Vibo Valentia

Mostly Cloudy

Humidity: 90%

  • Ultimo aggiornamento: 22 Giugno 2017, 20:52:15.

Il consiglio comunale di Zambrone ha approvato il bilancio di previsione 2017. E quello di quest’anno è un documento contabile che prevede maggiori investimenti in settori considerati cruciali dall’amministrazione guidata dal sindaco Corrado L’Andolina (nella foto), pur davanti ad oggettive e note difficoltà che non permettono grandi spazi di manovra.

landolina corradoNel complesso, il bilancio di previsione risulta assorbito per la quasi totalità dalle spese obbligatorie: personale (460mila euro) e mutui (260mila), oltre al Fondo di dubbia esigibilità  (140). Sul versante dei servizi, per la prima volta nella storia locale si registra un’inversione di tendenza sulla Tarsu; il relativo piano finanziario risulta, infatti, più leggero (con conseguente beneficio delle utenze). Complessivamente, la parte corrente risulta di circa 2 milioni di euro. Per quel che concerne i diversi settori da segnalare il Turismo (assegnati ben 38mila euro) e la Cultura (17mila) che per la prima volta assurge a capitolo autonomo e di entità tangibile.

«Investire in cultura - si legge in una nota dell’amministrazione - significa prima di tutto credere nelle potenzialità umane che sono presenti in loco. La definitiva emancipazione da ogni atavico retaggio può avvenire, infatti, solo mediante una crescita culturale mirata alla formazione umana e a un’idea di cittadinanza responsabile e moderna».

Approvati all’unanimità, alla seduta dello scorso mercoledì, anche il Documento unico di programmazione e il Regolamento per la disciplina del rimborso delle spese di trasferta e di missione agli amministratori locali. Nelle sue comunicazioni, il sindaco ha rievocato la storica visita del ministro Giacomo Mancini avvenuta nell’aprile 1967.