Sunny

13°C

Vibo Valentia

Sunny

Humidity: 93%

  • Ultimo aggiornamento: 11 Luglio 2017, 17:19:52.

Uici Rombiolo Tumbulata 2017 1

Ancora un esempio di festa e condivisione con la “Tumbulata Calabrisi 2017” promossa dall’Uici che sarà ricordata come un’edizione speciale: l’evento, infatti, è giunto alla sua XVIII edizione e la «longevità - sottolineano – non è un aspetto di poco conto» e inoltre perché quest’anno ha sfidato il gelo che ha caratterizzato il giorno dell’Epifania in Calabria, incluso il territorio di Rombiolo – dove la gente, però, è accorsa ugualmente numerosa all’evento. Nessuno tra gli ospiti è mancato all’appuntamento, conciliando impegni di ogni genere, in occasione dell’ultima tra festività natalizie, mai coincidente con altre edizioni di “Tumbulata Calabrisi”. Ciò considerato, «il successo - spiegano dall’Uici - ha un sapore doppio ed i messaggi al centro della manifestazione hanno senz’altro raggiunto l’attenta platea».

 Lo spettacolo è stato presentato dal simpatico ed esperto Luigi Grandinetti, personaggio di spessore nel panorama radiofonico e televisivo, coadiuvato egregiamente dalla brillante Titina Bronti (‘A Befana ‘i Papagghjonti), che ha condito di ilarità la serata, calcando allegramente la scena. A rendere ancora più colorata l’atmosfera Eleonora, Chiara, Claudio ed il piccolo Carlo, tutti addetti all’estrazione dei numeri, alle relative verifiche e alla consegna dei ricchissimi premi. Ad alternarsi sul palco dell’Auditorium comunale di Rombiolo personaggi come la cantastorie Francesca Prestia (La Voce e una chitarra per promuovere Giustizia e Libertà) ed il promoter e scrittore Ruggero Pegna (L’intraprendenza e la cultura che uniscono la Calabria al Mondo), entrambi insigniti del Premio “Cunta Calabria” (La Calabria che si racconta). Con loro il divertentissimo e onnipresente Miko Bellamia, sempre pronto con la sua vivacità e le originali canzoni dal gusto tipicamente regionale, nonché l’inossidabile e stimato poeta dialettale vibonese Pippo Prestia, accompagnato alla chitarra dal Maestro Gregorio Lagadari.

Prestia e Lagadari hanno tenuto a battesimo il loro cd “Parole e Musica dei Sensi”, prodotto dall’Uici, splendido esempio di poesia e musica magicamente unite per deliziare orecchie, menti e cuori, nell’intento di promuovere il servizio del “Libro Parlato”, offerto gratuitamente dall’Unione a ciechi, ipovedenti e – più in generale – a quanti con gravi difficoltà di lettura. Condivisione ed amicizia a 360 gradi hanno caratterizzato lo spirito della tradizionale avventura d’inizio anno, con la soddisfazione dipinta sui volti di tutti: dal vice presidente Rocco Deluca ai dirigenti Uici Francesca De Rito, Mimmo Bortone, Giuseppe Bartucca e Francesco Bretti; dal presidente U.Ni.Vo.C. Tommaso Bretti al segretario sezionale Paolo Massaria; dal sindaco di Rombiolo Giuseppe Navarra al consigliere comunale Franco Castagna.

Un ringraziamento speciale, in questa direzione, tutti l’hanno voluto rivolgere al presidente Uici Giovanni Barberio, il quale – seppur per la prima volta impedito a partecipare – è stato comunque l’anima dell’evento, così come lo è di ogni attività posta in essere dal laborioso sodalizio. Insomma, con “Tumbulata Calabrisi” si è ancora una volta respirata, a pieni polmoni, l’aria della festa e dell’impegno, anche quando si è dato spazio alla divulgazione del calendario Uici “Senza Barriere – Insieme per un Mondo Senza Limiti”, caratterizzato da foto raffiguranti “esperienze di vita che abbattono il buio”, attraverso la cultura, il teatro, lo sport, l’arte e gli altri molteplici esempi di autonomia, che aiutano a far comprendere come sia possibile “esserci” anche nei casi in cui la vista non c’è o è davvero poca. «E’ stata offerta, in sostanza – spiegano - anche a chi vede l’opportunità di prendere maggiore coscienza delle potenzialità proprie ed altrui e superare, così, ogni possibile barriera mentale e culturale, ostacolo per una concreta integrazione. Ed a proposito di aspetti concreti, anche in questa edizione l’Uici si è spesa per contribuire, almeno in parte, alla realizzazione del campo estivo (rivolto a ciechi, ipovedenti e pluriminorati) “Riabilitarsi per essere liberi”, che si svolge ormai da diversi anni nella nostra provincia». E per raggiungere questo obiettivo, sono state vendute 727 cartelle della tombola, realizzando un incasso – al netto delle spese vive di organizzazione – pari a 1.500 euro. «Non si tratta di cifre esorbitanti – concludono -ma certamente di segnali importanti di un lavoro che prosegue e che non smette di produrre buoni frutti, incoraggiando e spronando, offrendo spunti di riflessione e incastonando piccole tessere nel mosaico del progresso civile e sociale di questa nostra terra. La dirigenza dell’Unione ringrazia di cuore anche le aziende che continuano a garantire il loro sostegno con i prodotti e gli artisti che mettono puntualmente in palio le loro opere, mostrando il vero volto di una Calabria Dinamica». Dall’Uici ricordano, quindi, ricordano quanti hanno dato il loro contributo: Pastificio Soldano, SAP Pugliese, Delizie Vaticane, Olio Mafrica, Serfunghi e Serfunghi Calabria,  Distilleria Caffo, Dolciaria Alessandria, Callipo Conserve Alimentari, Panificio – Pastificio Colacchio, Gocce di Latte, ‘Nduja e Salumi di Bellantone Gabriella, Caffè Monteleone, Mellisape, “Le chicche” di F.Taverna, Pasticceria F.lli Mandaradoni, “Il Pasticcino”, Bosco Liquori, Iembo Vigneti, Supermercato Conad, Fichi Marano, Romanella Bibite, Amarelli, Caffè Aiello, Liquori Gentile, Tenuta Iuzzolini, Olio Mafrica, Pasticceria del Duomo; e gli artisti: Tonino Gaudioso, Michele Lo Bianco (Orafo), Antonio La Gamba e Daniela Milasi. 

Uici Rombiolo Tumbulata 2017 2