Mostly Cloudy

20°C

Vibo Valentia

Mostly Cloudy

Humidity: 53%

  • Ultimo aggiornamento: 11 Luglio 2017, 17:19:52.

sabatini_francesco_al_liceo_berto.jpeg

Linguista, filologo e lessicografo italiano, presidente emerito dell’Accademia della Crusca, Francesco Sabatini ha incontrato gli studenti nella mattinata del 6 giugno e ha presentato agli allievi del Liceo scientifico di Vibo Valentia il suo ultimo libro “Lezione di italiano {grammatica, storia, buon uso}”.

Dietro la moderazione delle docenti Maria D’Amico e Luciana Restuccia, e dopo il saluto della dirigente Teresa Goffredo, il professor Sabatini ha spiegato al giovane pubblico degli studenti che lo scopo fondamenta del suo  lavoro è quello «di portare un vasto pubblico alla conoscenza dei meccanismi del linguaggio umano per giungere alla consapevolezza dell’importanza della lingua madre come strumento per acquisire e costruire la conoscenza di sé e l’interpretazione del proprio ambiente sociale e culturale».

sabatini_francesco_2.jpg

Nel pomeriggio, poi, l’illustre linguista ha incontrato i docenti della provincia di Vibo Valentia per un momento  di  formazione sul tema “Dalla grammatica valenziale alla varietà dei tipi di testo”. Sabatini ha spiegato ai docenti che «l’invenzione della scrittura ha segnato una svolta nella storia del genere umano di cui ancora avvertiamo le conseguenze per lo sviluppo delle facoltà cognitive e comunicative. È necessario – ha ribadito – capire bene quali sono le vie per acquisire un buon uso della lingua, poiché “la lingua di parole” è la chiave di tutto».

Nel corso del suo intervento il professore ha inoltre precisato che «la lingua scritta rappresenta la grande battaglia che la scuola deve assolutamente vincere», ed ha spiegato i meccanismi della costruzione di un testo e il modo per insegnare agli allievi a comprendere la poesia per apprezzarla.