Partly Cloudy

21°C

Vibo Valentia

Partly Cloudy

Humidity: 88%

  • Ultimo aggiornamento: 11 Luglio 2017, 17:19:52.

ali di fata raccolta alimentare

Dopo l’inaugurazione della nuova sede, a fine febbraio, e dopo aver portato a termine nei giorni scorsi l’iter delle elezioni per il rinnovo degli organi collegiali dell’associazione, riprendono a pieno ritmo tutte le attività del calendario di “Ali di fata”. E si parte domenica 4 giugno, dalle ore 10 alle ore 20 presso la nuova sede operativa, sita in via Martiri d’Ungheria, ex Palazzo Giudice di Pace, a Pizzo Marina con la “Raccolta Alimentare”, una giornata dedicata all’aiuto per i meno fortunati, attraverso la raccolta di beni di prima necessità: i beni richiesti sono alimenti di facile conservazione e stoccaggio (pasta, olio, tonno, pelati, legumi), prodotti per l’infanzia (pannolini, omogeneizzati, pappe) e per l’igiene della persona. Quanto raccolto sarà destinato a famiglie in difficoltà.

L’associazione, dunque, riprende la sua attività all’insegna del motto che rappresenta meglio lo spirito del gruppo: “Fai la spesa per chi è meno fortunato”. Piccoli gesti quotidiani, insomma, per dare un aiuto concreto a chi oggi si trova in difficoltà, sia con l’organizzazione delle mense sia attraverso queste raccolte alimentari. In tal senso, il presidente, Eva Bono, rivolgendosi agli associati e ai cittadini tutti, ha manifestato la sua soddisfazione: «Sono veramente contenta e soddisfatta che i pizzitani, e non solo, rispondano positivamente ai nostri inviti, a partecipare alle attività e aiutandoci a far fronte alle richieste che arrivano all’associazione, richieste ormai quotidiane di aiuto e sostegno. Crediamo al nostro progetto e alla programmazione che portiamo avanti e che vogliamo incrementare e solo grazie alle risposte positive riusciamo a ricaricarci nelle forze, nell’entusiasmo e nella voglia di crescere e fare sempre di più. Ci auspichiamo – ha concluso - che anche in questa occasione la partecipazione possa essere in aumento e che la risposta possa rispondere alle nostre aspettative».