Mostly Cloudy

21°C

Vibo Valentia

Mostly Cloudy

Humidity: 80%

  • Ultimo aggiornamento: 11 Luglio 2017, 17:19:52.

de_rosa_Benito_moreno.jpg

Dal liceo musicale “Vito Capialbi” di Vibo Valentia al Centro europeo di Toscolano di Avigliano Umbro, o, ancora meglio nella “corte” di uno dei più grandi parolieri italiani: il maestro Mogol. Per Benito Moreno De Rosa, originario di Pizzo, sarà una grande opportunità, sostenuta dalla borsa di studio erogata dalla Regione Calabria - assessorato all'Istruzione ed alla Formazione di cui è titolare l'assessore Federica Roccisano.

Dal 10 al 17 giugno, Benito, «dotato di particolare attitudine alle attività musicali nelle varie espressioni», avrà perciò modo di approfondire la sua passione con i docenti qualificati del Cet. Oltre a suonare il pianoforte e a essere tenore, ha infatti intensificato lo studio, dietro la guida determinante del maestro Diego Ventura, di altri strumenti quali tromba, trombone, fagotto e chitarra.

de_rosa_benito_moreno_primo_piano.jpgIl liceo musicale "Capialbi", diretto dal dirigente scolastico Antonello Scalamandrè e dal vice Antonio Natale, è una realtà del capoluogo da appena 6 anni (soltanto la scorsa estate si sono diplomati i primi maturi ad indirizzo) ma ha già all’attivo vere e proprie eccellenze. Agli ultimi concorsi nazionali ed internazionali, sono stati numerosi gli studenti che hanno raggiunto i più alti riconoscimenti. Lo stesso De Rosa (che frequenta altresì il Conservatorio di musica "Fausto Torrefranca") al recente concorso internazionale di Santa Maria del Cedro diretto dal direttore artistico Gianfranco Russo, ha vinto il primo premio.

Al giovane napitino è andato il plauso del sindaco Gianluca Callipo, il quale ha parlato a nome di tutta la cittadina «orgogliosa di poter esprimere tale talento».