Sunny

27°C

Vibo Valentia

Sunny

Humidity: 57%

  • Ultimo aggiornamento: 23 Giugno 2017, 13:54:48.

presepe proloco

«Una gran bella serata che, nonostante la rigida giornata d’inverno, ha visto una grande partecipazione anche per la presenza degli accoglienti locali e spazi dell’Auditorium Giubileo 2000». La XXXI edizione del concorso “Presepi artistici”, organizzata dalla Pro Loco di Vibo Marina, presieduta da Enzo De Maria, in collaborazione con l’associazione “Amici del presepe", sì è conclusa con una intensa serata conviviale, che ha registrato un ampia partecipazione di pubblico.  Oltre 100 minipresepi hanno fatto mostra di sè, «ognuno un’opera d’arte, con una sua originalità e messaggio, un bel colpo d’occhio nella grande sala allestita con cura ed ammirata da numerosi visitatori».

La serata ha registrato anche un momento musicale condotto da Lucia Quattrocchi, con la presenza delle straordinare antiche musiche delle zampogne suonate dai maestri Giuliano e Domenico Sorbara, eccellenti ospiti di San Giorgio Morgeto, che si sono soffermati anche a narrare la il loro lavoro artigianale nella costruzione di questi  strumenti melodiosi che annuncia ed accompagna il Natale. A ricevere i riconoscimenti per le loro opere sono stati, per il settore scuole, l’Istituto Comprensivo Statale “A. Vespucci”di Vibo Marina, «per l’educazione interculturale, l’integrazione dei migranti nelle scuole, la valorizzazione delle più belle tradizioni del Natale», e l’Istituto Omnicomprensivo Statale di Filadelfia, «per gli artistici presepi realizzati dall’ Ipsia e dalle terze classi Scuola Media, nel segno dell’identità culturale locale e della valorizzazione delle più belle tradizioni Natalizie». 

Particolari riconoscimenti sono andatai anche al presepe molto colorato della Scuola Primaria “S. Caglioti” di Bivona ed alla terza classe sezione C della Scuola Media di Vibo Marina che ha presentato ben 7 presepi. Per il settore Pro Loco, sono stati premiati i presepi presentati dalle Associazioni Turistiche (consociate Unpli provinciale) di Pizzo, San Calogero, Stefanaconi, Monterosso «per aver partecipato alla Mostra  di Vibo Marina, con  un artistico Presepe realizzato con cura e passione, nel segno della valorizzazione dell’accoglienza e delle più belle tradizioni del Natale nella nostra Calabria». Ai due giovani Paolo Spizzirri e Paola Briatico è andato il premio «per il singolare bel presepe realizzato in famiglia, in un’armonia di paesaggio, sugheri, meccanismi e con al centro il messaggio di luce della natività». Anche “L’Ormeggio Wine Bar” Porto di Vibo Marina è stato premiato «per l’originale presepe realizzato nel segno dell’accoglienza agli ospiti  italiani e stranieri e della solidarietà nei valori del Natale».

Un ulteriore premio è stato aggiudicato da Paolo Francesco Barbieri, «maestro dei presepi, amante della natura e del belloche incastona la Natività in sugheri, legni, radici con un  messaggio di umiltà e di speranza» e da Santo Lico «per l’originale armonico minipresepein un’ ambientazione montana ben curatacon al centro la grotta della Nativitàed il suo messaggio di pace e di amore». Una Targa ricordo è stata consegnata anche agli zampognari, maestro Giuliano Sorbara ed al figlio Domenico, «eccellenti costruttori e suonatori di zampogne che annunciano il Santo Natale nel segno della più autentiche tradizioni musicali della nostra Calabria».

A ricordo dei tanti maestri dei presepi, «alcuni dei quali insegnano ai ragazzi questa tradizione», ai tanti  volontari degli “Amici del Presepe” che hanno costruito la II Rappresentazione della Natività ed il piccolo Villaggio rurale «ove durante il periodo natalizio si sono svolte tante belle iniziative di socialità», ai ragazzi ed ai «cinque giovani di nazionalità africana che hanno voluto in vario modo aiutare e stare bene insieme a tanti cittadini ed ospiti», è stata consegnata una particolare medaglia.