Mostly Cloudy

7°C

Vibo Valentia

Mostly Cloudy

Humidity: 92%

  • Ultimo aggiornamento: 11 Luglio 2017, 17:19:52.

IMG 20161221 WA0008

L'amore ha preso in prestito la voce dei più piccoli, il loro sorriso e quel modo di muoversi un po' impacciato ma tanto spontaneo per parlare ai cuori, a quelli più duri e chiusi degli adulti. Lo ha fatto alla scuola dell'Infanzia "Maria Montessori" di Vibo Valentia. Ed ha scelto Elvira, Gabriele, Gerardo, Vittorio, Orsola, Roberta, Giulia, Alberto, Francesco, Domenico, Chiara, Vincenzo, Davide, alcuni dei bimbi della I sezione, per raccontare una storia tenera e antica incrociata con quella di una conchiglia ignara di tutto nella sua esistenza in fondo al mare.

Ignara del significato stesso della parola amore e dell'importanza del dono sincero e disinteressato, delle piccole cose, dei valori che il bimbo e poi l'adulto di nome Gesù ha provato a lasciare agli uomini nel corso della sua breve esistenza. Valori il cui germe quotidianamente, e non solo con la rappresentazione di Natale, divenuta funzionale a questo, le insegnanti Carmelina Cacciatore e Rosa Pupillo, e ancor più in generale tutti gli insegnanti, hanno cercato di infondere nei più piccoli, oggi parte innocente ed ingenua della società, domani parte consapevole e determinata non sempre, se non formata nel modo giusto, verso la strada del bene e dell'altruismo. 

Ciò che ne è venuto fuori, infatti, non è stata una semplice recita di metà anno scolastico fatta di canzoncine e parti imparate a memoria, ma la summa di un lavoro costante, difficile, paziente e ragionato per formare alla vita, ai sentimenti puri, all'impegno e alla fatica in vista del traguardo, proprio come la conchiglia, prima spensierata nel suo mondo marino e isolato, poi un po' impaurita nel momento di difficoltà quando rimane intrappolata nella rete dei pescatori, poi nuovamente forte quando riesce a liberarsi e alla fine veramente felice quando, dinnanzi al bambino posto dentro una mangiatoia, riesce a comprendere il significato delle parole amore e pace e ad augurare a tutti di vivere in un mondo migliore.

Tiziana Adamo