Partly Cloudy

27°C

Vibo Valentia

Partly Cloudy

Humidity: 57%

  • Ultimo aggiornamento: 11 Luglio 2017, 17:19:52.

tonnara bivona

Inondare di email il Governo. Una sorta di “mailbombing”, ma con uno scopo nobile: fare della Tonnara di Bivona il Museo della Civiltà del Mare della Calabria. L’idea è venuta all’artista vibonese Antonio Montesanti, che dal suo profilo facebook lancia l’appello: «Forza amici ... Inondiamo di email il Governo, segnalando la Tonnara di Bivona per recuperarla al fine di realizzare il MUCIMA, Museo della Civiltà del Mare della Calabria».

montesanti antonioLa proposta prende le mosse dall’iniziativa del Governo - e pubblicata ufficialmete proprio quest’oggi - per recuperare i luoghi culturali dimenticati, mettendo a disposizione 150 milioni di euro. «Fino al 31 maggio - si legge sul sito della Presidenza del Consiglio - tutti i cittadini potranno segnalare all'indirizzo di posta elettronica Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. un luogo pubblico da recuperare, ristrutturare o reinventare per il bene della collettività o un progetto culturale da finanziare. Una commissione ad hoc stabilirà a quali progetti assegnare le risorse. Il relativo decreto di stanziamento sarà emanato il 10 agosto 2016».

Da qui l’idea dell’artista Montesanti di sponsorizzare la Tonnara di Bivona recuperandola dal degrado e dall’abbandono attuale. L’immobile, del resto, già appartiene al demanio pubblico dello Stato – Ramo Marina Mercantile ed è stato riconosciuto di particolare interesse culturale con decreto ministeriale del 1991.

Nel corso di un sopralluogo effettuato nel dicembre 2014, la Soprintendenza per i beni architettonici e paesaggistici per le province di Reggio Calabria e Vibo Valentia (ora soprintendenza Belle arti e paesaggio della Calabria) ha accertato le condizioni di conservazione del bene, rilevando una situazione di degrado e di abbandono che compromette e inficia i lavori eseguiti con i finanziamenti precedenti, determinando, inoltre, un grave depauperamento del patrimonio storico artistico. Ma oggi, proprio la Tonnara, luogo simbolo della storia, della cultura e della tradizione del territorio vibonese, portebbe tornare a nuova vita. E chissà, magari grazie ad una semplice email. 

La cosa comunque non è passata inosservata, tanto che già dopo qualche ora l'idea è rimbalzata attraverso altri gruppi che hanno avanzato diverse proposte per valorizzare anche altri luoghi significativi del territorio vibonese. E si può star certi: molte altre seguiranno.